sabato, Settembre 24, 2022
HomeAttualitàIN RUSSIA STARBUCKS E MCDONALD’S CAMBIANO LOGO

IN RUSSIA STARBUCKS E MCDONALD’S CAMBIANO LOGO

Il restyling ha coinvolto i colossi americani del settore alberghiero e del fast-food. Le catene in fuga da Mosca rivoluzionano il nome e ripartono

di Melania Depasquale

È in corso in Russia un’operazione di restyling che coinvolge tutti i principali brand occidentali. A seguito delle prime sanzioni emesse dalla comunità internazionale, molti marchi hanno cominciato ad abbandonare il paese guidato da Vladimir Putin. Una dinamica che vede da un lato gruppi americani come Marriott, o francesi come Renault, cedere i propri asset ad imprenditori locali e, dall’altro, questi ultimi, darsi da fare per aggiornare i propri nomi e loghi. Una delle grandi aziende che riflette questo cambiamento è Starbucks. Invece della consueta sirena in verde e nero, i russi troveranno il logo simile di StarsCoffee, e sedendosi ai tavoli non potranno più ordinare il rinomato “frappuccino”, ma dovranno accontentarsi del “frappuccito”. Insomma, una serie di cambiamenti di cui l’imprenditoria locale si sta facendo carico, per dimostrare che il potere russo consente di essere indipendenti ed economicamente forti allo stesso tempo, senza variazioni rispetto al passato. “Tutto da soli” però, significa anche fare i conti con una clientela che non vede più, dal 22 febbraio 2022, nessun turista occidentale presentarsi a Mosca e dintorni. Questa, tra tutte le trasformazioni, è sicuramente quella che sta pesando di più. Anche il famoso albergo “Ritz-Carlton”, a due passi dalla Piazza Rossa di Mosca, sarà prenotabile e svolgerà le sue attività come hotel indipendente, sotto l’insegna “The Carlton Moscow”.

Articoli correlati

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Articoli popolari

Commenti recenti