venerdì, Luglio 1, 2022
HomeAttualitàIL DOODLE DI GOOGLE AL GUSTO DI CAFFÈ

IL DOODLE DI GOOGLE AL GUSTO DI CAFFÈ

Il famoso motore di ricerca oggi rende omaggio ad Angelo Moriondo, inventore della macchina per produrre caffè espresso

di Melania Depasquale

Il doodle di Google oggi ha il gusto del caffè. Il più famoso motore di ricerca ha dedicato la sua interfaccia ad Angelo Moriondo, l’uomo che brevettò la prima macchina per caffè espresso, in occasione del suo 171esimo compleanno. Moriondo nacque il 6 giugno 1851 a Torino da una famiglia di imprenditori, suo nonno fondò un’azienda di produzione di liquori che fu tramandata al figlio, che poi costruì insieme al fratello e al cugino la famosa azienda di cioccolato “Moriondo e Gariglio“. Nonostante la popolarità del caffè, investimento compiuto da Moriondo, l’inventore notò che il tempo trascorso in attesa della preparazione della miscela, infastidiva i clienti. Pensò così ad una possibile soluzione, valutando che preparare più tazze contemporaneamente, gli avrebbe permesso di servire più clienti, dandogli anche un vantaggio rispetto alla concorrenza. Dopo essersi interfacciato lui stesso con un meccanico, decise di dar vita alla sua invenzione. Moriondo presentò la sua macchina per il caffè espresso all’Esposizione Generale di Torino del 1884, dove fu insignita della medaglia di bronzo. La macchina era formata da una grande caldaia che spingeva l’acqua riscaldata attraverso un letto fatto da fondi di caffè. Con una seconda caldaia, si produceva vapore, il quale, faceva lampeggiare il letto di caffè e completava l’infusione. L’invenzione ricevette il brevetto intitolato “Nuove macchine a vapore per la confezione economica e istantanea di bevande a base di caffè”, dando vita così al metodo “A. Moriondo”. Olivia When, la graphic designer di Google che ha disegnato il doodle di oggi, ha scelto nella grafica, dei colori che richiamassero il caffè, proprio per omaggiare la popolare bevanda e l’arguto inventore nato oggi.

Articoli correlati

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Articoli popolari

Commenti recenti