sabato, Settembre 24, 2022
HomeAttualitàCASO BRUCE WILLIS: ICTUS O TUMORE TRA LE POSSIBILI CAUSE DELL'AFASIA

CASO BRUCE WILLIS: ICTUS O TUMORE TRA LE POSSIBILI CAUSE DELL’AFASIA

La lesione che ha colpito l’attore sembra essere tanto grave da compromettere le funzioni celebrali in maniera irreversibile. La conseguenza è il ritiro dalle scene

La carriera di Bruce Willis è stata sconvolta dall’afasia. Un disturbo che comporta la perdita della capacità di comunicare, di leggere e di scrivere oltre che limitare fortemente anche le capacità di calcolo e le funzioni aritmetiche. Tutto ciò è connesso con la totale perdita del linguaggio. L’annuncio della malattia dell’attore è avvenuto tramite social media con una dichiarazione da parte della famiglia: “Questo è un momento difficile per la nostra famiglia e apprezziamo davvero il vostro persistente affetto, compassione e sostegno. Agli straordinari fan di Bruce, vogliamo condividere che il nostro amato Bruce ha avuto dei problemi di salute e di recente gli è stata diagnosticata una afasia, che ha compromesso le sue abilità cognitive e per questo metterà da parte la sua carriera che significa tanto per lui”. Il post su Instagram è stato firmato dai figli di Willis: Rumer, Scout, Tallulah, Mabel e Evelyn. Importante è anche la vicinanza tra l’attuale moglie dell’attore Emma Heming e l’ex compagna Demi Moore da cui si è separato dopo tredici anni di matrimonio. Le due si sono mostrate unite in questa occasione difficile per la famiglia, dimostrazione di come i rapporti siano rimasti buoni tra i due attori nonostante il divorzio. Attualmente, da quando si apprende da chi è vicino a Bruce Willis, l’attore, a causa delle conseguenze irreversibili della malattia, dovrà abbandonare le scene. il graduale processo di allontanamento dalla ribalta sembra purtroppo essere già iniziato, a causa del repentino peggioramento del protagonista del “Il sesto senso”. Sono ben otto i titoli in post-produzione, infine, che lo vedono tra i protagonisti sul grande schermo nei prossimi mesi.

Melania Depasquale

Articoli correlati

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Articoli popolari

Commenti recenti